Banda Minima Garantita

Banda Larga, Connettività, ADSL, Fibra. Tutto quello che gli operatori non vi diranno mai.

Cosa è la Banda Minima Garantita (BMG) e perché è importante che tu lo sappia

La banda minima garantita è la velocità minima che un provider di connessione ad Internet è in grado di garantire all’utente in qualsiasi istante, anche in caso di congestione. Viene solitamente espressa in kbps (kilobit per secondo).

E’ spesso confusa con la Velocità Minima Garantita, ma la differenza tra le due grandezze è enorme.

Quest’ultima, la Velocità Minima Garantita è un valore medio nelle 24h al di sotto del quale l’utente ha il diritto di recedere dal contratto senza spese. Lo strumento per misurarla, ed eventualmente reclamare al proprio ISP, il software Ne.Me.Sys. (Network Measurement System) della autorità delle comunicazioni AGCOM, effettua una misurazione ogni quarto d’ora e fa una media. A volte il test dura 2-3 giorni attraverso un sw che va mantenuto aperto sul proprio PC.  Potete immaginare che il risultato sarà una media di valori buoni dei momenti di poca congestione (mattino presto, notte) e valori scarsi dei momenti di alta congestione.

Tale Velocità Minima Garantita di solito corrisponde al 60/70% della velocità contrattuale, quella “promessa” dall’operatore. L’operatore deve garantirti che nel corso delle ventiquattr’ore la velocità media sia almeno il 60/80% della massima. Tipicamente le connettività non professionali scendono a valori a volte molto bassi negli orari di picco per poi risalire nei momenti di minore congestione.

Nei momenti di congestione spesso capita qualcosa di strano: lo speedtest trasmette un buon valore ma io osservo un rallentamento delle prestazioni.

Di solito vedo questo cerchietto che gira sullo schermo, vuol dire che c’è congestione :

buffering

La congestione

Con la parola congestione non bisogna immaginare ad un evento catastrofico ed eccezionale. La congestione in Internet è un fenomeno costante, che avviene istante per istante, ed è uno dei fenomeni più difficile e costosi da gestire per un operatore.

Quando avviene la congestione, ovvero la domanda di banda è maggiore dell’offerta, l’operatore deve fare una scelta e deve creare una priorità, lasciando passare prima alcuni pacchetti e poi altri.

Non mi azzardo nemmeno a parafrasare quella che è una descrizione fatta all’interno di un documento tecnico di Telecom Italia, che riesce a spiegare tale funzionamento in modo chiaro e semplice. Quindi riporto l’estratto qui in basso:

estratto notiziario tecnico

Dove avviene la congestione

La congestione non avviene quasi mai a livello di cabinet/centrale. Capita spesso infatti il fenomeno di essere tra i pochi “attivati” in fibra in un determinato cabinet/armadio, eppure l’utente nota di mese in mese un peggioramento della velocità e in generale delle prestazioni.

La congestione avviene infatti dietro la rete di accesso, sulla dorsale (rete backbone IP/MPLS) ed è gestita da particolari apparati di rete denominati Provider Edge (PE)

Ancora una volta, il notiziario tecnico lo spiega egregiamente:

estratto notiziario tecnico_2.jpg

Ambito di applicazione

Un utente che fa browsing / lettura di e-mail non si accorge della differenza tra una connettività con BMG e una connettività senza BMG. Se invece l’utente utilizza applicazioni quali TV in streaming, cloud computing, voce su internet (VoIP), allora la differenza è netta. In questi casi , in caso di congestione, quando la velocità va a zero, anche solo per pochi istanti o secondi, il servizio ne risente e si interrompe. In caso di Voice-over-IP la conversazione cade.

Metafora

Per comprendere meglio il concetto di BMG è spesso utilizzata la metafora del casello autostradale. Il casello filtra il flusso delle auto :  c’è chi va piu veloce (Telepass) e chi va piu lento (monete). Il casello della rete internet è uno speciale router sul nodo, che ha il nome di PE (Provider Edge) che fa passare, in caso di congestione, prima chi ha BMG piu elevata.  Quindi alle 3 di notte la velocità del pacchetto IP di chi ha le monete (no BMG) sarà la stessa di chi ha 512K di BMG, ma nell’ora di picco chi non ha BMG si mette in coda.

 

Il mercato

A questo punto del post tutti quanti si chiederanno quanta BMG ha la propria connettività.

E’ molto probabile che la risposta sia ZERO, se è una connettività domenstica di un grande operatore. Come sottolineato nel documento tecnico di cui sopra, soltanto “i clienti affari di fascia media e alta vengono serviti attravero una piattaforma dedicata che gestisce la garanzia di banda“. Tutti gli altri vengono servizi con il concetto di best-effort che traduce un pò il concetto di “facciamo quello che si può, ma senza garanzie”

L’operatore incumbent italiano, Telecom Italia (TIM) ha, nella sua offerta base aziendale i seguenti valori di BMG, upgradabili a prezzi molto piu alti.

  • ADSL 40 Kbps
  • Fibra FTTC 100 Kbps
  • Fibra FTTH 200 Kbps

in particolare per l’offerta in ADSL:

estratto_termini e condizioni ADSL BMG.jpg

fonte: http://www.impresasemplice.it/fisso/tutto-adsl  (Termini e Condizioni)

per la Fibra invece la banda garantita è 100Kbit (FTTC) e 200Kbit (FTTH) :

estratto_termini e condizioni FIBRA BMG.jpg

 

fonte: http://www.impresasemplice.it/fisso/tutto-fibra-1000?sc_cid=VISOREIS_TUTTO_FIBRA1000_2017_L1 (Termini e Condizioni)

 

E se volessi più banda ?

Con i grandi operatori, per avere garanzia di banda devi essere innanzitutto un azienda. Offerte domestiche professionali non ce ne sono. E poi devi aggiungere uno zero al prezzo medio.

Qualche esempio dal listino TIM Impresa Semplice

ADSL 20 MEGA con BMG 40 Kbit (offerta base da sito)     Euro 30,00 / mese

ADSL 20 MEGA con BMG 256 Kbit                                         Euro 55,00 / mese

ADSL 20 MEGA con BMG 512 Kbit                                         Euro 95,00 / mese

estratto ADSL20m_listino Impresa Semplice 12_2016_ridotta50pc.jpg

fonte: listino TIM Impresa Semplice Rate Adaptive Ver. 26/09/2016

Per quanto riguarda la Fibra i prezzi sono i seguenti

estratto 30m_listino Impresa Semplice 12_2016.jpg

E se voglio a casa una connettività professionale ?

Esistono dei provider di nicchia di fascia alta che potrebbero fornire connettività professionale con BMG anche a utenza residenziale

Alcuni tra di essi sono (da verificare) in ordine alfabetico

– Clouditalia (www.clouditalia.com)

– Infratel (www.infratelitalia.it)

– KLIK (www.klik.network)

– McLink (www.mclink.it)

– Welcomeitalia (www.welcomitalia.com)

L’offerta di connettività con BMG in Italia

qui troverai presto un analisi delle offerte commerciali con BMG